In vista delle festività natalizie, BIF diventa sempre più buono: tutte – sì, proprio tutte – le domeniche del mese di dicembre saremo aperti anche a pranzo per offrirti il meglio della nostra grill house-hamburgheria gourmet in una location dalla rinnovata magica atmosfera. Ecco quindi 5 motivi per cui dovresti prendere nonna, parenti ed amici e portarli da BIF:

  1. Vivere un’esperienza di gusto

Nuovi hamburger, nuovi sapori, specialità, ingredienti BIO, DOP e Slow Food, accostamenti imprevedibili e pieni di gusto. Chiamarlo semplicemente “panino” ti sembrerà estremamente riduttivo.

  1. Assaporare piatti gourmet

Portiamo a tavola il meglio della carne grigliata. Marinatura, affumicatura e cottura lenta sono infatti i punti di forza che, chi ci ama, ormai, conosce bene.

  1. Concederti sfiziose realtà

Fresche, croccanti, speziate, fritte o cotte a forno, stick o a sfoglia, da accompagnare o meno alle immancabili salse fatte in casa: le nostre patate a pasta gialla tagliate a mano sono decisamente uno sfizio che non vedrai l’ora di concederti.

  1. Scoprire la cava delle birre

Potrai scegliere fra una selezione di birre artigianali dal gusto più o meno intenso: una birra per ogni palato.

  1. Concludere in dolcezza

Cheesecake, cuore caldo al cioccolato, cuki, nuovo crown al caramello salato, sono solo alcuni dei dolci BIF che ti faranno andare in tilt le papille gustative. Non ci credi? Provare per credere!

Related Posts


L’hamburger vegano non si deve chiamare hamburger: arriva la “legge”

Non chiamiamoli hamburger se non contengono carne. Lo dice la commissione agricoltura del Parlamento Europeo che ha approvato nuove norme, che vieteranno l’utilizzo di nomi utilizzati per piatti a base di carne per alimenti vegetali. Com’era accaduto anche col latte, essi potrebbero cambiare nome. Potrebbero volerci diversi anni prima che il regolamento entri in vigore […]

14.05.2019

La sorprendente storia dell’amaro: 4 cose che non sapevi

Lo sorseggiamo spesso a fine pasto, per digerire meglio, e perché il suo sapore pungente ci aiuta a “lavare” il palato da tutto il gusto intenso di ciò che abbiamo mangiato: l’amaro è un antico elisir dalle proprietà terapeutiche e dalla storia sorprendente. Ecco perché. 1. Perché “amaro”? Il termine si riferisce ad una bevanda […]

07.05.2019

Non fare il gallo (se sei un polletto): ecco le differenze

Sapeste riconoscere un galletto da un pollo? La risposta è molto meno scontata di quanto potreste mai immaginare. E no, la dimensione non è l’unica cosa che c’entra. La differenza tra pollo e gallo si riduce a due variabili: l’età e il sesso dell’animale. Nonostante i termini siano spesso utilizzati come sinonimi, ci sono più […]

02.05.2019

Comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *