Allium Cepa è il nome scientifico della varietà coltivabile, Allium Canadense di quella selvatica, originaria del Nord America. La parte che mangiamo è il bulbo, protetto da numerosi strati: l’odore è forte – per alcuni, insopportabile –  ma il sapore arricchisce ogni piatto, e a volte ne diventa il solo protagonista (basti pensare alla soupe à l’oignon, una zuppa di cipolle caramellate e crostini gratinati).

Noi di BIF la usiamo molto in cucina: il Black Chick e il Kake dog sono solo alcuni dei burger speciali in cui la trovate (vi assicuriamo, riscuotono sempre grande successo!). La cipolla o la si ama o la si odia, senza vie di mezzo, e spesso chi la ama cotta, non l’apprezza cruda. Ma ciò che stiamo per svelarvi metterà di certo tutti d’accordo.

  1. È una bomba di salute
    Contiene quercetina, un flavonoide che previene osteoporosi, asma, malattie virali e infiammatorie, svolge funzioni antiossidanti e anti-cancerogene e aiuta a combattere il colesterolo.
  2. Non vi farà piangere più
    Tagliare le cipolle è un compito difficile: come evitare di piangere dopo pochi secondi? Lavatele bene e mettetele in freezer 10-15 minuti prima di tagliarle.
  3. Ci si pagava l’affitto
    Nell’Antico Egitto si riteneva che il suo odore potesse riportare in vita i morti. Nell’Antica Roma, invece, i Gladiatori la usavano come unguento sulla pelle per rinforzare i muscoli. E nel Medioevo? Venivano usate per pagare l’affitto, ed erano considerate un buon regalo.
  4. Non si conservano insieme alle patate
    Quasi tutti, nel nostro frigorifero, conserviamo insieme cipolle e patate. Sbagliatissimo: le cipolle assorbono l’umidità delle patate e vanno a male velocemente.
  5. Provoca alitosi? Ecco i rimedi
    La cipolla (specialmente cruda) può avere effetti sull’alito. Per prevenirli ci sono diversi rimedi: un cucchiaino di senape, foglie di menta o prezzemolo, semi di caffè seguiti da un bicchiere di latte, chiodi di garofano, semi di anice e cardamomo.

Venite a provarla nei nostri piatti!

Related Posts


L’hamburger vegano non si deve chiamare hamburger: arriva la “legge”

Non chiamiamoli hamburger se non contengono carne. Lo dice la commissione agricoltura del Parlamento Europeo che ha approvato nuove norme, che vieteranno l’utilizzo di nomi utilizzati per piatti a base di carne per alimenti vegetali. Com’era accaduto anche col latte, essi potrebbero cambiare nome. Potrebbero volerci diversi anni prima che il regolamento entri in vigore […]

14.05.2019

La sorprendente storia dell’amaro: 4 cose che non sapevi

Lo sorseggiamo spesso a fine pasto, per digerire meglio, e perché il suo sapore pungente ci aiuta a “lavare” il palato da tutto il gusto intenso di ciò che abbiamo mangiato: l’amaro è un antico elisir dalle proprietà terapeutiche e dalla storia sorprendente. Ecco perché. 1. Perché “amaro”? Il termine si riferisce ad una bevanda […]

07.05.2019

Non fare il gallo (se sei un polletto): ecco le differenze

Sapeste riconoscere un galletto da un pollo? La risposta è molto meno scontata di quanto potreste mai immaginare. E no, la dimensione non è l’unica cosa che c’entra. La differenza tra pollo e gallo si riduce a due variabili: l’età e il sesso dell’animale. Nonostante i termini siano spesso utilizzati come sinonimi, ci sono più […]

02.05.2019

Comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *